Distilleria

Distilleria Romano Levi

Nel 1925 Serafino Levi, padre di Lidia e Romano, recuperando una tradizione appartenente alla famiglia fin dal XVII secolo, fonda a Neive la propria distilleria. La morte prematura della madre nel 1945 spinge il diciasettenne Romano, già orfano di padre, a interrompere gli studi per dedicarsi con la sorella alla conduzione della distilleria. Apprende così l’utilizzo dell’alambicco a fuoco diretto, metodo di distillazione tradizionale, ma di grande difficoltà di esecuzione: ad oggi la distillazione avviene tramite l’uso dell’alambicco discontinuo in rame, l’unico al mondo ancora attivo a fuoco diretto.
La fama della distilleria si lega alla figura di Romano Levi, venuto a mancare nel 2008, e alle sue etichette dipinte a mano e arricchite da frasi poetiche o disegni ingenui, meglio note come “Arte Selvatica”.

Produzione annua totale:
Produzione annua Barbaresco:

I DISTILLATI

Grappa della “Donna Selvatica che scavalica le colline” del Barbaresco Riserva
Grappa della “Donna Selvatica innamorata del Moscato d’Asti
Grappa della “Donna Selvatica che scavalica le colline” del Barolo Riserva
Grappa della “Donna Selvatica che scavalica le colline” Riserva Bianca
Grappa della “Donna Selvatica che scavalica le colline” Riserva Paglierina
Grappa delle “Donne Selvatiche che scavalicano le colline” Riserva

Visite in Distilleria

Orari
Dal martedì al sabato, dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Prenotazione
Su prenotazione, è possibile visitare la cantina e effettuare la degustazione

Contatti e Mappe

Via XX Settembre 91, 12052 Neive (CN)
Tel. 0173 677139 – Cell. 340 0623775
Email: info@distilleriaromanolevi.com
Web: www.distilleriaromanolevi.com